Servizi cloud

Cosa sono i servizi cloud?

I servizi cloud sono risorse applicative e infrastrutturali presenti su Internet. I provider terzi forniscono agli abbonati questi servizi, consentendo ai clienti di sfruttare potenti risorse di elaborazione senza dover acquistare o mantenere hardware e software.

Perché usare i servizi cloud?

L’uso dei servizi cloud libera dalla gestione dell’infrastruttura consentendo di concentrarsi sul suo utilizzo. Il provider che sceglierai supporterà una vasta gamma di attività che mantengono il tuo business operativo, come l’elaborazione e lo scambio di applicazioni, lo storage e la gestione dei tuoi dati. Utilizzando questi servizi, i tuoi utenti autorizzati possono comunicare, collaborare, gestire progetti e condurre analisi di dati, elaborare, condividere e archiviare senza l’intervento del reparto IT per la supervisione, la manutenzione o il backup dell’attività.

Quali sono i vantaggi dei servizi cloud?

  • Scalabilità: i servizi cloud garantiscono prestazioni ottimali e costi contenuti, consentendo di scalare istantaneamente le risorse verso l’alto o il basso in risposta alla domanda.
  • Flessibilità: le aziende possono accedere alle risorse di elaborazione e modificarle più facilmente tramite i servizi cloud, il che migliora la capacità di rispondere all’utilizzo delle business unit, all’evoluzione dei contesti di mercato e alle esigenze dei clienti.
  • Velocità di elaborazione: i sistemi di cloud privato nei datacenter, nelle strutture di colocation o all’edge offrono velocità di elaborazione elevate che facilitano l’analisi dei dati, la distribuzione delle applicazioni e la produttività in tutta rapidità.
  • Sicurezza: per proteggersi da minacce e violazioni, i cloud provider utilizzano solide funzionalità di sicurezza, tra cui crittografia, limiti di accesso e monitoraggio.
  • Costi contenuti: i meccanismi di tariffazione con modello di pagamento a consumo e l’assenza di investimenti anticipati in hardware e infrastruttura sono due vantaggi dei servizi cloud che riducono i costi di capitale.
  • Disaster recovery: in caso di calamità o interruzioni, gli ambienti cloud prevedono procedure automatiche di backup, replica e ripristino, garantendo la resilienza dei dati e la continuità operativa.
  • Agilità: i servizi cloud consentono alle aziende di innovare e lanciare velocemente nuovi servizi e applicazioni, offrendo loro un vantaggio competitivo e un time to market più rapido.
  • Affidabilità: i cloud provider garantiscono affidabilità e disponibilità elevata per le attività aziendali fondamentali con infrastruttura ridondante e garanzie sui servizi supportate da SLA.

Come vengono usati i servizi cloud?

La potenza, la flessibilità e l’agilità dei servizi cloud consentono diversi impieghi e ogni giorno se ne scoprono di nuovi.

Email: forse il primo servizio cloud mai offerto, l’email non richiede l'installazione di software sui dispositivi locali per l'uso. L’applicazione stessa è in hosting sul cloud: un caso d’uso SaaS.

Analisi dei Big Data: il termine Big Data si riferisce alle enormi quantità di informazioni raccolte da aziende come Amazon e Facebook per interpretare i comportamenti di acquisto degli utenti. Oggi, la maggior parte delle aziende usa i dati dei clienti per prendere decisioni relative a vendite, marketing, ricerca e sviluppo e altro ancora. L’utilizzo dei servizi cloud per archiviare, gestire e analizzare questi dati offre un potente vantaggio: un caso d’uso IaaS.

Sviluppo software: data la flessibilità del cloud, gli utenti possono costruire ambienti, testarli e smantellarli rapidamente. In passato il provisioning richiedeva mesi, mentre ora bastano pochi minuti, uno scenario perfetto per i processi altamente interativi come lo sviluppo software. Con il PaaS, gli sviluppatori non devono occuparsi della manutenzione e sono quindi liberi di concentrarsi sullo sviluppo.

Backup e disaster recovery: l'IaaS consente di accedere a uno spazio di storage pressoché illimitato con policy di gestione del ciclo di vita dei dati integrate. Grazie a un potente servizio per lo storage dati, è possibile implementare un processo di backup e archiviazione per i dati che risalgono a più di 30 giorni prima. In questo modo, l’accesso ai dati è sempre garantito finché è possibile collegarsi a Internet, indipendentemente da quanto accade alla struttura.

Hosting web: le organizzazioni spesso utilizzano l'IaaS per l'hosting web in modo da bilanciare il traffico su più server e ottenere automaticamente e in tempi rapidi scalabilità verticale e orizzontale in base alle variazioni del traffico. La capacità di fornire e implementare scalabilità automatica semplifica l’intero processo eliminando gran parte degli interventi di amministrazione e manutenzione necessari.

Quali tipi di servizi cloud sono disponibili?

Qui di seguito sono riportati tre importanti tipi di servizi di cloud computing disponibili. In ogni caso, i service provider gestiscono l’infrastruttura cloud sottostante. Altre risorse di elaborazione possono essere gestite o meno dal provider, in base alle esigenze dell’abbonato.

Software-as-a-Service (SaaS)

I provider propongono agli abbonati l’uso dei loro software in esecuzione su un’infrastruttura cloud per consentire una distribuzione e un accesso all’applicazione estesi. Tipologie comuni di tecnologie per le aziende in hosting presso il fornitore SaaS includono suite per la produttività, software di Customer Relationship Management (CRM), software per la gestione delle risorse umane (HRM) e software per la gestione dei dati. Gli utenti hanno la possibilità di accedere alle applicazioni attraverso un’interfaccia del programma o thin client, ad esempio un browser web. Con questo servizio, gli abbonati possono solo accedere e usare il software, mentre il provider gestisce tutto il resto: la gestione e il controllo di rete, server, sistemi operativi, storage, virtualizzazione, dati, middleware e persino funzionalità delle singole applicazioni. La progettazione delle applicazioni SaaS è semplice e consente l’utilizzo a un vasto pubblico.

Platform-as-a-Service (PaaS)

Con il PaaS, gli utenti hanno leggermente più di controllo rispetto al modello SaaS, dato che possono accedere a un framework a partire dal sistema operativo. Il PaaS consente di collocare le applicazioni sull’infrastruttura cloud con linguaggi di programmazione, librerie, servizi e tool supportati dal provider. L’abbonato ha il controllo sulle applicazioni distribuite, sui dati ed eventualmente sulle impostazioni di configurazione dell’ambiente di hosting delle applicazioni. La rete, i server, i sistemi operativi e lo storage sono gestiti e controllati dal provider.

Infrastructure as-a-Service (IaaS)

L'IaaS consente agli abbonati di architettare un intero ambiente e configurare una rete virtuale segmentata da altre reti. All’interno di questo ambiente, gli utenti eseguono un sistema operativo e ed effettuano il provisioning di elaborazione, storage, reti e altre risorse di elaborazione fondamentali per eseguire il software sull’infrastruttura cloud. Con l’IaaS, l’abbonato può anche avere un controllo limitato di alcuni componenti della rete (ad esempio, i firewall dell’host). Inoltre, alcuni provider offrono servizi come il monitoraggio, l’automazione, la sicurezza, il bilanciamento del carico e la resilienza dello storage.

Anything as-a-Service (XaaS)

Sono disponibili diversi altri modelli di servizio definiti come XaaS, che non rientrano rigorosamente nelle tre categorie riportate sopra. Sono essenzialmente qualsiasi cosa “as-a-service” e spesso prevedono offerte più limitate. Il disaster recovery, le comunicazioni e il monitoraggio as-a-service sono esempi di XaaS.

Servizi cloud di HPE

HPE offre un’ampia gamma di servizi cloud pensati per fornire alle aziende la massima flessibilità a costi contenuti.

  • HPE GreenLake for Private Cloud Enterprise: questa soluzione cloud HPE, progettata specificamente per le grandi imprese, offre un’architettura di cloud privato sicura e scalabile che consente di gestire e modificare in modo efficace le risorse cloud, mantenendo al contempo il controllo sui dati critici.
  • HPE GreenLake for Private Cloud Business Edition: questa soluzione offre un servizio di cloud privato versatile e a costi contenuti pensato per le organizzazioni più piccole. Promuove lo sviluppo e l’agilità, consentendo di utilizzare le funzionalità cloud senza richiedere un ampio team IT.
  • HPE GreenLake: con una strategia basata sul consumo flessibile, HPE GreenLake è una piattaforma di servizi cloud completa. Consentendo alle aziende di pagare i servizi IT effettivamente utilizzati, tra cui infrastruttura, applicazione e storage dati, incoraggia la gestione delle risorse e il contenimento dei costi.
  • Cloud ibrido HPE: il cloud ibrido HPE offre un’integrazione efficace di risorse cloud on-premise e off-premise. Le aziende possono combinare i cloud pubblici e privati per aumentare al massimo le prestazioni, la scalabilità e il contenimento dei costi tramite una strategia ibrida adatta all’organizzazione.
  • HPE Application Modernization Services: gli esperti di HPE Services contribuiscono alla migrazione e alla modernizzazione della trasformazione delle applicazioni definendo la giusta strategia di cloud ibrido per la tua azienda tramite i tool e le funzionalità HPE. Potrai così prendere decisioni data-driven sulla modernizzazione delle applicazioni strategiche e sul posizionamento ottimale dei carichi di lavoro per accelerare i risultati di business attraverso l’innovazione e la gestione dei costi.
  • HPE Transformation Services - Edge-to-Cloud Modernization Program: il servizio HPE Edge-to-Cloud Modernization Program semplifica la valutazione dell'organizzazione, individua le carenze a livello di maturità e sviluppa una roadmap di trasformazione fruibile allo scopo di preparare le persone, i processi e le tecnologie per una trasformazione edge to cloud olistica. L'Edge-to-Cloud Modernization Program consente di accelerare il programma cloud e garantisce successo continuo fornendo tutte le analisi e le indicazioni necessarie allo scopo di definire e strutturare il processo decisionale, le comunicazioni, la formazione, gli standard e le competenze necessarie per utilizzare le funzionalità del cloud.
  • Servizi di consulenza per il cloud ibrido: crea la tua infrastruttura di cloud ibrido con l’integrazione di cloud privati, cloud pubblici e ambienti IT legacy. HPE Services ti consente di individuare la combinazione ideale di cloud ibrido e IT sostenibile in modo da trasformare la tua organizzazione in un valido agente del cambiamento per la crescita e la innovazione. Gli esperti di HPE ti forniscono assistenza per la gestione, la governance e la compliance dei carichi di lavoro, così come la gestione dei costi cloud e l’ottimizzazione delle operazioni.