Accesso ai dati

Cos'è l'accesso ai dati?

Con accesso ai dati si intende la possibilità di recuperare e utilizzare i dati memorizzati in un database o in un altro sistema di storage. Comprende una serie di attività, tra cui il reperimento, la gestione, l'analisi e la protezione, con l'obiettivo di fornire ai singoli e alle organizzazioni la possibilità di accedere ai dati memorizzati all'interno di un repository in modo da recuperarli, spostarli o manipolarli in un'ampia gamma di casi d'uso.

Nella pratica, può comportare l'impiego di una serie di tecnologie, tool e processi. Ad esempio, può richiedere un sistema di gestione dei dati per memorizzarli e recuperarli, misure di sicurezza per proteggerli dagli accessi non autorizzati e tool di analisi per visualizzare, elaborare ed estrarre le informazioni.

In generale, svolge un ruolo determinante nelle organizzazioni moderne, in quanto consente loro di raggiungere le origini dei dati nei silo per adottare decisioni ponderate.

Cos'è l'accesso ai dati senza resistenze?

L'accesso ai dati senza resistenze consente un accesso rapido e sicuro ai dati negli ambienti ibridi, per aiutare le aziende a superare le difficoltà associate alla conservazione e all'accesso ai dati in più posizioni, piattaforme e formati.

Ecco le caratteristiche salienti dell'accesso ai dati senza resistenze.

Accesso unificato ai dati: l'accesso ai dati fluido senza resistenze offre alle aziende un metodo semplice per accedere ai dati e analizzarli da diverse piattaforme e formati, con un'unica visione su numerose origini.

Sicurezza dei dati: il sistema dispone di una serie di funzionalità, tra cui la crittografia, la limitazione degli accessi e il mascheramento, in modo che i dati sensibili vengano tutelati e rispettino le norme di legge.

Scalabilità: l'accesso ai dati senza resistenze è in grado di scalare per soddisfare le esigenze degli ambienti con Big data e strutture complesse, prevede diversi modelli (elaborazione batch, streaming in tempo reale e query interattive) e può gestire enormi volumi.

Governance dei dati: la soluzione è dotata di funzionalità che consentono di controllare la qualità, la provenienza e la privacy dei dati.

Architettura cloud native: l'accesso ai dati senza resistenze si basa su un'architettura cloud native che consente configurazioni ibride e multi-cloud, per installare e gestire i servizi di accesso in modo rapido e veloce.

Soluzioni, prodotti o servizi HPE correlati

Perché l'accesso ai dati è necessario e importante?

L'accesso ai dati è fondamentale perché aiuta le aziende ad acquisire informazioni, prendere decisioni oculate e aumentare i ricavi. Nello specifico, risulta essenziale e significativo per i seguenti motivi.

Decisioni di business oculate: le organizzazioni possono utilizzare i dati per prendere decisioni data-driven in grado di migliorare i risultati del business e aumentare la redditività, come pure rilevare tendenze, modelli e informazioni in grado di orientare la strategia aziendale e il processo decisionale attraverso lo studio dei dati.

Vantaggio competitivo: le aziende hanno la possibilità di adattarsi ai cambiamenti del mercato, alle esigenze dei clienti e alle nuove tendenze in modo più rapido ed efficace rispetto ai concorrenti, per ampliare la quota di mercato e incrementare il fatturato.

Innovazione: le organizzazioni hanno la possibiltà di sviluppare nuovi prodotti e servizi, migliorare le offerte esistenti, creare nuovi modelli di business e, attraverso l'analisi dei dati, individuare nuove opportunità e generare informazioni in grado di stimolare l'innovazione.

Efficienza: l'efficienza operativa migliora fornendo dati tempestivi e accurati alle parti interessate dell'organizzazione, allo scopo di snellire i processi aziendali, ridurre i costi e migliorare la produttività.

Compliance: per soddisfare i requisiti di legge, garantire la sicurezza dei dati e impedire l'accesso indesiderato a quelli sensibili, le organizzazione prevedono spesso l’accesso regolamentato e sicuro ai dati.

In sintesi, l'accesso ai dati è fondamentale perché aiuta le aziende a compiere scelte ponderate, acquisire un vantaggio competitivo, stimolare l'innovazione, aumentare l'efficacia operativa e rispettare gli obblighi legali e normativi. Le organizzazioni possono sfruttare al massimo i loro dati e promuovere il successo del business con un accesso e una gestione efficace di questi asset.

Cos'è un gateway di accesso ai dati?

Un gateway di accesso ai dati è un componente software o hardware che fornisce un punto di accesso sicuro e controllato ai dati memorizzati in luoghi e formati diversi. Agendo come intermediario tra l'origine e l'utente finale o l'applicazione, consente l'accesso, l’elaborazione e la condivisione dei dati in sicurezza in ambienti diversi.

I gateway di accesso ai dati possono essere utilizzati per accedere ai dati memorizzati nei data center on-premise, nei cloud pubblici e privati e nelle applicazioni SaaS, spesso in più posizioni negli ambienti cloud ibridi e multi-cloud.

I gateway di accesso ai dati in genere offrono una serie di funzionalità, tra cui la crittografia, l'autenticazione e l'autorizzazione, la trasformazione e il filtraggio e il caching. Possono essere utilizzati per fornire un accesso protetto e controllato agli utenti interni, ai partner esterni e alle applicazioni di terzi.

Ecco alcuni casi d'uso comuni per i gateway di accesso ai dati.

  • Accesso protetto ai dati on-premise dai cloud pubblici o da posizioni remote
  • Streaming e elaborazione in tempo reale in ambienti distribuiti
  • Accesso sicuro alle applicazioni SaaS e alle API
  • Condivisione protetta dei dati tra partner e clienti

Un gateway di accesso ai dati è un componente fondamentale per l’accesso sicuro e controllato ai dati memorizzati in luoghi e formati diversi, in quanto offre alle organizzazioni un accesso e un utilizzo flessibili e scalabili.

Perché è importante l'accesso ai dati negli ambienti ibridi?

L'accesso negli ambienti ibridi è particolarmente importante, perché oggi numerose organizzazioni utilizzano una combinazione di sistemi on-premise, cloud e SaaS per memorizzare e gestire i propri dati. Tutto questo ha generato un panorama complesso che può ostacolare l'accesso e la gestione efficace dei dati stessi. Ecco alcuni dei motivi che rendono importante l'accesso ai dati negli ambienti ibridi.

Permette di prendere decisioni data-driven: i dati rappresentano uno degli asset più preziosi per qualsiasi organizzazione e l'accesso ai dati provenienti da diverse origini è essenziale per prendere decisioni di business ponderate. Con una visione unificata negli ambienti ibridi, le organizzazioni possono prendere decisioni sulla base delle informazioni ricavate dall'analisi.

Incrementa l'efficienza operativa: la mancanza di accesso ai dati può causare inefficienze nei processi aziendali, con conseguente perdita di produttività e spreco di risorse. Fornendo un accesso senza interruzioni negli ambienti ibridi, diventa possibile snellire le operazioni e ridurre i costi.

Facilita l'innovazione: quanti più dati gli utenti sono in grado di consultare, tanto migliori saranno le informazioni disponibili. Questo significa che potranno prendere decisioni con tranquillità su innovazioni e strategie di business o cogliere per primi una nuova opportunità.

Migliora la collaborazione: gli ambienti ibridi spesso coinvolgono più team o reparti che lavorano su sistemi diversi. Fornendo un accesso unificato, le organizzazioni possono migliorare la collaborazione e la condivisione dei dati, migliorando i risultati di business. 

Garantisce la sicurezza: l'applicazione uniforme della sicurezza in tutti gli ambienti ibridi è costosa. Per accedere ai dati, ogni piattaforma richiede un team dedicato, licenze software per i tool e la configurazione manuale di ogni sistema. Garantendo l'applicazione uniforme delle policy negli ambienti ibridi, l'adozione di policy automatizzate può contribuire a ridurre le spese. Grazie alla visione unificata negli ambienti ibridi, le organizzazioni possono ottenere un vantaggio competitivo e favorire la crescita.

Perché l'accesso ai dati è complesso?

L'accesso ai dati può risultare complesso per svariati motivi.

I dati vengono memorizzati in posizioni diverse, come data center on-premise, cloud pubblici e privati e applicazioni SaaS. Questo può complicarne l’accesso e la gestione, poiché quelli provenienti da posizioni diverse spesso richiedono tool o protocolli diversi.

I dati vengono memorizzati in diversi formati: non strutturati, semi-strutturati e strutturati (come i file  XML) (documenti o post sui social media). Di conseguenza, raggruppare i dati provenienti da più fonti a fini di analisi potrebbe risultare problematico, per via della necessità di elaborarli o ripulirli.

I dati sono accessibili a diversi utenti: l'accesso a ogni origine prevede  una lunga e laboriosa negoziazione con il proprietario per ottenere l'autorizzazione preventiva,   causando un ritardo che non consente di sfruttarne al massimo il potenziale.

I dati sono soggetti a normative e requisiti di conformità: l'economia digitale e il crescente numero di attacchi informatici hanno portato all'introduzione di normative rigorose per garantire che i dati personali di chiunque vengano utilizzati, memorizzati e protetti in modo adeguato. La compliance dei dati è il processo utilizzato per garantire il rispetto di queste normative da parte delle organizzazioni ed evitare sanzioni significative.

Le origini dati sono in aumento:  il numero di dispositivi e sistemi che li generano cresciuto in modo significativo. Le origini includono posta elettronica, social media, dispositivi mobili ed endpoint dei punti vendita. Ciascuna può prevedere formati diversi che rendono difficile reperire i dati in tempi sufficientemente rapidi per l'analisi in tempo reale.

Per ridurre i costi, le organizzazioni devono smettere di ricorrere a una miriade di tool diversi e sistemi di storage dedicati e adottare un nuovo approccio che consenta di accedere rapidamente ai set di dati necessari per le attività quotidiane. 

HPE e l’accesso ai dati

Hewlett Packard Enterprise (HPE) offre una serie di soluzioni per l'accesso ai dati.

HPE Ezmeral Data Fabric: aiuta le organizzazioni a risolvere queste problematiche tramite un piano dati ibrido con visibilità immediata e accesso diretto a diversi tipi di dati on-premise, in colocation, nei cloud, in HPE GreenLake e nelle sedi all'edge.

HPE Ezmeral Unified Analytics: consente ai clienti a sviluppare e distribuire applicazioni e carichi di lavoro di analisi negli ambienti ibridi con una soluzione SaaS open source sicura e completamente gestita e uno stack selezionato dei tool open source più richiesti, con un'esperienza paragonabile al cloud.

HPE Ezmeral Data Pipeline: una piattaforma di automazione della pipeline di dati con tool per l’inserimento, la trasformazione e la distribuzione dei dati. Consente alle organizzazioni di automatizzare i flussi di lavoro dei dati e di assicurarne la disponibilità per l'analisi in modo tempestivo ed efficiente.

HPE Data Access Gateway: una soluzione software che fornisce un accesso sicuro e controllato ai dati memorizzati in varie origini, tra cui data center on-premise, cloud pubblici e applicazioni SaaS. Fornisce un access point unificato per i dati provenienti da più origini e consente alle organizzazioni di gestire e proteggere i propri asset.

Servizi HPE: HPE offre anche servizi professionali e consulenza per aiutare le organizzazioni a gestire le loro esigenze di accesso ai dati. Questi servizi includono la progettazione dell'architettura, la migrazione e la gestione dei dati.

HPE mette a disposizione una serie di soluzioni per l'accesso ai dati che includono piattaforme di gestione, containerizzazione, machine learning, automazione delle pipeline, gateway di accesso, consulenza e servizi professionali. Queste soluzioni sono state progettate per aiutare le organizzazioni a gestire in modo efficace gli asset di dati e a estrarre le informazioni.