LA POTENZA E IL POTENZIALE DEL SUPERCOMPUTING EXASCALE DI HPE

Guarda il video
L'era dell'exascale cambia le regole per la scoperta e l'innovazione

HPE fornisce Frontier all'Oak Ridge National Lab: questo sistema accelererà l'innovazione nel campo della scienza e della tecnologia e consentirà agli Stati Uniti di mantenere la leadership nell'HPC e nell'intelligenza artificiale. 

Accelerare la scoperta scientifica

Dalla ricerca farmaceutica alle previsioni meteorologiche estreme fino all'esplorazione dello spazio, i sistemi HPC accelerano la scoperta, aumentano la precisione ed estendono i limiti dell'immaginazione umana mentre esploriamo nuove frontiere. 

Elaborazione su vasta scala con flessibilità

Con l'avvento del cloud computing e la disponibilità dell'HPC as-a-service, le aziende hanno l'opportunità di affrontare progetti che richiedono un'elaborazione on demand heavy duty. Questa flessibilità garantisce velocità, agilità e scalabilità dei progetti senza precedenti.

Dare impulso alla prossima generazione di intelligenza artificiale

IA e machine learning si stanno spostando dai laboratori all'industria e i supercomputer forniscono un'infrastruttura fondamentale per un’elaborazione dei dati intensiva. Le aziende di molti settori si trovano ad affrontare la crescente necessità di analizzare e ottenere informazioni da grandi set di dati, per questo il supercomputing diventerà il vantaggio competitivo ideale.

INNOVAZIONI
TECNOLOGIA EXASCALE: SUPERCOMPUTING HPE CRAY

Le domande in ambito scientifico, tecnologico e sui Big Data sono sempre più complesse e urgenti. Per rispondere a queste domande, è necessario adottare un approccio all'elaborazione completamente nuovo.

TECNOLOGIA EXASCALE: SUPERCOMPUTING HPE CRAY

Le domande in ambito scientifico, tecnologico e sui Big Data sono sempre più complesse e urgenti. Per rispondere a queste domande, è necessario adottare un approccio all'elaborazione completamente nuovo.

Elaborazione per l'era exascale
Interconnessione concepita per l'exascale
Un software che apre la strada
Storage intelligente, veloce
Elaborazione per l'era exascale
Elaborazione per l'era exascale

Rispondi agli interrogativi di oggi e preparati a quello che ti riserva il futuro con il portafoglio di tecnologie supercomputing più completo disponibile per qualsiasi data center.

Ulteriori informazioni sui supercomputer HPE Cray
Interconnessione concepita per l'exascale
Interconnessione concepita per l'exascale

Rispondi a esigenze diversificate e a uso intensivo di dati con un'interconnessione appositamente realizzata per una tecnologia di elaborazione flessibile ed eterogenea. 

Scopri di più su HPE Slingshot
Un software che apre la strada
Un software che apre la strada

Crea la nuova generazione di applicazioni per l'innovazione e la scoperta con lo stack di software High Performance Computing e intelligenza artificiale più completo, flessibile e convalidato del settore. 

Esplora il software HPC
Storage intelligente, veloce
Storage intelligente, veloce

Lo storage HPC di HPE risponde alle esigenze specifiche dell'intelligenza artificiale, come lo storage file enterprise all-flash tradizionale, altrettanto scalabile ed economicamente vantaggioso di quello parallelo.

Esplora lo storage HPC

SUPERCOMPUTING HPE


Supercomputer HPE Cray

Una configurazione di supercomputer in rack standard da 19" con la flessibilità per soluzioni più piccole, anche raffreddate ad aria. L'attuale piattaforma di elaborazione è Apollo 2000 Gen10 Plus con 4 nodi AMD® EPYC® 7002 in un server di elaborazione 2U con software HPE Cray e rete HPE Slingshot installata.

Supercomputer HPE Cray EX

Per maggiore densità ed efficienza, i cabinet raffreddati a liquido supportano il raffreddamento a liquido diretto di tutti i componenti in una configurazione in blade ad alta densità. Questi cabinet contengono otto chassis, ognuno dei quali supporta fino a otto computer e otto blade di switch. L'orientamento ortogonale della tecnologia di elaborazione verso i blade switch consente un collegamento senza cavi.

Logo dell’Institute of Statistical Mathematics

I progressi dell’NCAR consentono di fornire agli operatori di primo intervento informazioni più utili e in modo più rapido.

L’Institute of Statistical Mathematics ha rinnovato il suo sistema di supercomputer per realizzare prestazioni di elaborazione parallela con una potenza quadruplicata rispetto al sistema legacy.

Problematica

Supportare i soccorritori con modelli predittivi di comportamento degli incendi rapidi, efficaci e granulari.

Soluzione

Creare modelli più sofisticati simulando l’interazione tra condizioni meteorologiche e incendi, abbinando il machine learning con dati fisici, senza sacrificare la velocità di modellazione.

“Oggi la risoluzione delle previsioni meteo è di pochi chilometri. Per capire il comportamento degli incendi e come rispondere, i vigili del fuoco hanno bisogno di modelli significativamente più precisi. L’upgrade al supercomputer di ultima generazione ci darà la potenza di elaborazione di cui abbiamo bisogno per realizzare questo tipo di simulazioni”.

BRANKO KOSOVIĆ, DIRECTOR, WEATHER SYSTEMS AND ASSESSMENT PROGRAM, NCAR

Risultato

  • Supportare informazioni su terreno e condizioni con una risoluzione fino a 30 metri
  • Consentire agli stakeholder di ottenere previsioni entro 1-3 ore
  • Migliorare la capacità di modellare le variabili e quantificare le incertezze.
Case study correlati

Clienti Exascale in primo piano

Oak Ridge National Laboratory
Il supercomputer Frontier dell'Oak Ridge National Laboratory è attualmente il sistema più veloce della classifica Top500.
Lawrence Livermore National Laboratory
HPE realizza il primo supercomputer exascale per il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, la National Nuclear Security Administration (NNSA) e il Lawrence Livermore National Laboratory (LLNL).
Argonne National Laboratory
Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti, Intel e HPE forniranno Aurora all'Argonne National Laboratory.

Risorse