Il prossimo punto di svolta

Il percorso verso l'elaborazione exascale è iniziato come un passo storico in termini di velocità. Ma, durante durante il percorso, la strada è cambiata. Oggi rappresenta un punto di svolta importante per l'elaborazione. Spinte dalla crescita incontrollata dei dati, dalla convergenza dei carichi di lavoro e dall'imperativo della trasformazione digitale, le organizzazioni sollevano interrogativi del tutto nuovi. E hanno bisogno di nuove funzionalità per trovare una risposta. L'elaborazione exascale riformula completamente il modo in cui la tecnologia si integra per dare una risposta agli interrogativi più grandi del presente e a quelli ancora più grandi del futuro.

+ mostra di più

Tecnologia dell’era exascale

L'exascale è più di un punto di riferimento per la velocità o per le dimensioni del sistema. Rappresenta nuovi carichi di lavoro generati da nuovi interrogativi che si intersecano con nuove capacità di elaborazione per generare un importante cambiamento tecnologico.
Non tutti hanno bisogno di un sistema exascale, ma tutti hanno bisogno di tecnologie exascale. HPE ridefinisce il settore del supercomputing con il portafoglio end-to-end più completo per quanto riguarda l'elaborazione, lo storage e i servizi nei segmenti di mercato HPC e IA in rapida crescita.

Soluzioni di elaborazione per l’era dell’elaborazione exascale

Rispondi agli interrogativi di oggi e preparati a quello che ti riserva il futuro con il portafoglio di tecnologie di supercomputing più completo disponibile per qualsiasi data center.

Interconnessione concepita per l’exascale

Rispondi a domande diversificate e a uso intensivo di dati con un'interconnessione appositamente realizzata per una tecnologia di elaborazione flessibile ed eterogenea.  

Storage intelligente, veloce

Dai vita a nuove possibilità con uno storage potente, collaudato ed economicamente vantaggioso, progettato per carichi di lavoro HPC e IA convergenti. 

Un software che apre la strada

Crea la nuova generazione di applicazioni per l'innovazione e la discovery con lo stack di software HPC e IA più completo, flessibile e convalidato del settore. 

Un software che apre la strada

Crea la nuova generazione di applicazioni per l'innovazione e la discovery con lo stack di software HPC e IA più completo, flessibile e convalidato del settore. 

Novità del supercomputing

La linea di supercomputer HPE Cray

HPE riunisce il meglio di oltre quarant’anni di leadership nel supercomputing in un’unica e innovativa famiglia. Queste nuove soluzioni segnano l’inizio di un nuovo capitolo nel supercomputing, che metterà a disposizione di tutti i nostri clienti l’intero potenziale dell’elaborazione dell’era Exascale.

Novità del supercomputing

La linea di supercomputer HPE Cray

HPE riunisce il meglio di oltre quarant’anni di leadership nel supercomputing in un’unica e innovativa famiglia. Queste nuove soluzioni segnano l’inizio di un nuovo capitolo nel supercomputing, che metterà a disposizione di tutti i nostri clienti l’intero potenziale dell’elaborazione dell’era Exascale.

La linea di soluzioni HPE per il supercomputing

Supercomputer HPE Cray
Una configurazione rack standard da 19" con la flessibilità per soluzioni più piccole, anche raffreddate ad aria. L'attuale piattaforma di elaborazione è Apollo 2000 Gen10 Plus con 4 nodi AMD® EPYC® 7002 in un server di elaborazione 2U con software HPE Cray e rete HPE Slingshot installata.
Supercomputer HPE Cray EX
Per una maggiore densità ed efficienza, i cabinet raffreddati a liquido supportano il raffreddamento a liquido diretto di tutti i componenti in una configurazione in blade ad alta densità. Questi cabinet contengono otto chassis, ognuno dei quali supporta fino a otto computer e otto blade di switch. L'orientamento ortogonale della tecnologia di elaborazione verso gli switchblade consente una connettività senza cavi.
HPE SGI 8600
Sistema HPC in cluster raffreddato a liquido standard di settore con topologia di interconnessione ad alta velocità integrata e software HPE comprendente HPE Performance Cluster Manager e HPE Message Passing Interface (MPI).
IL SUCCESSO IN AZIONE
Logo dell’Institute of Statistical Mathematics

Un istituto di ricerca quadruplica le prestazioni

L’Institute of Statistical Mathematics ha rinnovato il proprio sistema di supercomputer per le scienze statistiche con l’obiettivo di raggiungere prestazioni di elaborazione parallela oltre quattro volte superiori al sistema legacy.

Problematica

Creazione di un “sistema di supercomputer per le scienze statistiche” di nuova generazione che amplia le possibilità della ricerca statistica quadruplicando la potenza di elaborazione.

Soluzione

Adozione di un sistema HPC in cluster ad alta densità e raffreddato ad acqua, in grado di raggiungere le prestazioni di elaborazione potentissime di 1,497 PFLOPS con un elevata efficienza energetica.

L’utilizzo di un sistema raffreddato ad acqua come HPE SGI 8600 ne consente l’uso anche a frequenze di clock elevate.

Jun Adachi, PhD, professore associato, Institute of Statistical Mathematics

Risultato

Accelerazione delle attività di ricerca per aprire nuove frontiere con un livello di supercomputing impareggiabile, prima ritenuto impossibile.

Case study correlati

Risorse