Cos’è il memory-driven computing?

Definizione di memory-driven computing

Il memory-driven computing è un’architettura con caratteristiche di flessibilità e scalabilità pressoché infinite in grado di completare qualsiasi attività di elaborazione in modo più rapido e consumando meno energia rispetto ai sistemi convenzionali.