Come scegliere il giusto partner per Microsoft Azure Stack
Come scegliere il giusto partner per Microsoft Azure Stack
Frost & Sullivan spiega perché una distribuzione Microsoft Azure Stack può favorire la trasformazione digitale dell’azienda e come scegliere il giusto partner per aumentare al massimo il valore della soluzione Azure Stack.
Scarica il report degli analisti

ESTENDI L’INVESTIMENTO AZURE NEL DATA CENTER

Aumenta l’agilità, favorisci l’innovazione e controlla i costi con la combinazione ideale di cloud pubblico e privato per gestire tutti i tuoi carichi di lavoro. HPE ProLiant per Microsoft Azure Stack è una soluzione di cloud ibrido Azure che ti consente di erogare servizi compatibili con Azure nel data center, per un’esperienza di sviluppo, gestione e sicurezza completa e semplificata.

+ mostra di più

INNOVAZIONI
5 MOTIVI CHE RENDONO HPE PROLIANT PER MICROSOFT AZURE STACK LA SOLUZIONE IDEALE

HPE ProLiant per Microsoft Azure Stack fornisce il cloud ibrido adatto alle tue esigenze attuali.  Semplifica lo sviluppo, la gestione e la sicurezza del tuo cloud ibrido Azure ed esegui servizi compatibili con Azure nel tuo data center. Prova il vero cloud ibrido.

5 MOTIVI CHE RENDONO HPE PROLIANT PER MICROSOFT AZURE STACK LA SOLUZIONE IDEALE

HPE ProLiant per Microsoft Azure Stack fornisce il cloud ibrido adatto alle tue esigenze attuali.  Semplifica lo sviluppo, la gestione e la sicurezza del tuo cloud ibrido Azure ed esegui servizi compatibili con Azure nel tuo data center. Prova il vero cloud ibrido.

La soluzione più configurabile disponibile
Massime prestazioni
Sicurezza senza eguali
Paga in base al consumo effettivo
Scopri e prova prima di acquistare
La soluzione più configurabile disponibile
La soluzione più configurabile disponibile

Personalizza la memoria su misura, la capacità di storage scalabile e il supporto per alimentatori e opzioni rack di terze parti, così come il tipo di processore più adatto ai tuoi carichi di lavoro.

Scarica la sintesi della soluzione
Massime prestazioni
1:55
Massime prestazioni

Ottieni un incremento complessivo della capacità fino al 50% con supporto per un massimo di 120 TB per nodo. Esegui i carichi di lavoro a una velocità superiore, con un aumento del 66% nella larghezza di banda della memoria e il doppio della capacità.

Sicurezza senza eguali
Sicurezza senza eguali

Ottieni sicurezza garantita su tre livelli: protezione dal codice firmware danneggiato tramite la tecnologia HPE Silicon Root of Trust, rilevamento della credibilità del firmware con Runtime Firmware Verification e relativo ripristino tramite Secure Recovery.

Leggi i 5 motivi per scegliere HPE per Azure
Paga in base al consumo effettivo
Paga in base al consumo effettivo

Riduci i costi sfruttando un modello basato sul consumo. HPE GreenLake Flex Capacity ti offre il cloud che ti serve con rapida scalabilità, costi variabili allineati all’uso misurato, nessuna spesa anticipata, supporto di livello enterprise e un’unica fattura mensile.

Scopri di più su HPE GreenLake
Scopri e prova prima di acquistare
Scopri e prova prima di acquistare

Sfrutta la competenza collettiva di oltre 4.000 esperti HPE qualificati per ricevere risposta alle tue domande sul cloud ibrido e Azure. Prova prima di acquistare e sviluppa il tuo proof of concept presso un HPE-Microsoft Azure Stack Innovation Center.

Sviluppa una strategia e un proof of concept personalizzati

SOLUZIONI AZURE STACK

Trova le soluzioni e i servizi di cui hai bisogno per sfruttare la potenza di un cloud ibrido Microsoft.

CASI D’USO AZIENDALI

Sovranità, sicurezza e conformità dei dati

  • Microsoft Azure Stack risponde ai problemi delle distribuzioni globali consentendo ai clienti di eseguire l’hosting di diverse istanze della stessa applicazione in Azure o Azure Stack
  • Distribuisci le applicazioni in data center situati in diversi Paesi nel pieno rispetto dei requisiti di sovranità dei dati
  • Garantisci la permanenza dei dati personali all'interno dei rispettivi confini nazionali con Microsoft Azure Stack

 

Applicazioni edge e disconnesse

  • Esegui le applicazioni all’edge, disconnesse dal data center per un certo periodo di tempo
  • Aggrega i dati in Azure per ulteriori analisi, con una logica applicativa comune per Azure Stack e per Azure
  • Sfrutta appieno la potenza di una tecnologia cloud ibrida realmente coerente, aggregando le analisi e ottimizzando il processo decisionale

 

Prestazioni

  • Supporta analisi a elevate prestazioni, Big Data e applicazioni a bassa latenza
  • Esegui l’applicazione di analisi on-premise tramite Azure Stack, con tutti i vantaggi derivanti da prestazioni superiori, latenza inferiore e capacità decisionali più rapide

 

Sviluppo di applicazioni moderne

  • Distribuisci le applicazioni nel cloud pubblico o privato con un set di strumenti uniforme
  • Ottimizza e semplifica lo sviluppo applicativo per aggiornare ed estendere le applicazioni legacy
  • Sfrutta un processo DevOps coerente sia nelle distribuzioni on-premise che in quelle cloud

 

IL SUCCESSO IN AZIONE

IL MEGLIO DEI DUE MONDI, ALLA MASSIMA VELOCITÀ

Il provider olandese di servizi cloud The Sourcing Company propone ai clienti un ambiente cloud multi-tenant sfruttando il cloud pubblico Azure per fornire strumenti per la produttività dell’area di lavoro. Ma la protezione dei dati sensibili era un problema.

Problematica

Per soddisfare i requisiti normativi dei propri clienti del settore legale, TSC necessitava di una soluzione cloud ibrido in grado di integrarsi facilmente con il cloud pubblico Azure, offrendo la comodità del cloud con la privacy di un ambiente on-premise.

Soluzione

Le competenze nei servizi IT di HPE Pointnext hanno consentito di rendere immediatamente operativa una solida soluzione di cloud ibrido su HPE ProLiant per Microsoft Azure Stack in una sola settimana, fornendo riservatezza, accessibilità e velocità.

“Mentre altri fornitori erano in difficoltà con le loro offerte, HPE aveva una soluzione Azure Stack pronta all’uso”.

Ronald Verweij, CEO e fondatore, The Sourcing Company

Risultato

L’azienda ora compete in nuovi mercati. La standardizzazione tramite modelli ha accelerato l’onboarding di nuovi clienti. L’utilizzo di Azure Stack ha contribuito a ridurre il tempo necessario agli aggiornamenti software da mesi a giorni, con un’accelerazione pari al 90%.

Esempio di soluzione
Case study correlati

1 451 Research, “Best of both worlds”, novembre 2016
2 IDC FutureScape: Worldwide Datacenter 2017 Predictions, doc. IDC n. US41870916, ottobre 2016
3 IDC FutureScape: Worldwide Datacenter 2018 Predictions, doc. IDC n. US43152417, novembre 2017