La nuova era HPC richiede un nuovo storage HPC

  • White paper aziendale
  • PDF 686 KB
  • 8 pagine

Panoramica

La confluenza delle simulazioni tradizionali con l’IA rivoluziona tutto.


L’impatto della convergenza dei carichi di lavoro è più radicale a livello dello storage HPC, dato che i profili di input/output (I/O) non potrebbero essere più diversi. Le architetture di storage che, in passato, erano efficienti quando venivano implementate la simulazione e l’IA su stack di ...

La confluenza delle simulazioni tradizionali con l’IA rivoluziona tutto.


L’impatto della convergenza dei carichi di lavoro è più radicale a livello dello storage HPC, dato che i profili di input/output (I/O) non potrebbero essere più diversi. Le architetture di storage che, in passato, erano efficienti quando venivano implementate la simulazione e l’IA su stack di infrastrutture separati si rivelano inadatte sotto il profilo architettonico ed economico per la nuova era.

Mantenere le architetture di storage legacy nella nuova era comporta un aumento dei costi, a causa di nodi di elaborazione inattivi e improduttivi a causa dei colli di bottiglia dell’I/O o dei costi dello storage HPC e dei notevoli impegni di coordinamento tra diversi fornitori.

Per saperne di più su come risolvere queste problematiche, leggi questo white paper.

Scopri come HPE può supportarti nella nuova era di potenziamento dei nodi di elaborazione con accelerazione di CPU e GPU senza colli di bottiglia di I/O, come evitare le problematiche dello storage HPC e come sfruttare la responsabilità unificata di HPE Pointnext Services.