Software di gestione periferiche di storage

I software HPE XP per PAV (Parallel Access Volumes) e HPE XP per Hyper PAV compatibili garantiscono accesso simultaneo ad elevate prestazioni ai volumi del mainframe, consentendo a un sistema host su mainframe di inviare varie richieste di I/O in parallelo a singoli dispositivi logici nell'array di dischi HPE XP. Senza PAV, i sistemi su mainframe possono avviare una sola richiesta di I/O alla volta per dispositivo e devono attendere che l'I/O abbia completato l'operazione prima di eseguire un'altra richiesta di I/O per lo stesso dispositivo. Utilizzando indirizzi alias che puntano tutti allo stesso dispositivo come indirizzo di base, PAV consente al sistema host di avviare numerose richieste di I/O simultaneamente per lo stesso dispositivo, migliorando notevolmente le prestazioni. L'array di dischi XP supporta PAV statico, PAV dinamico e Hyper PAV. Con il PAV statico, il numero di alias assegnati a ciascun dispositivo di base non cambia. Con il PAV dinamico, i dispositivi di base con elevati carichi di lavoro possono prendere in prestito alias PAV inattivi da altri dispositivi di base, aumentando la propria capacità di I/O.

Novità

  • HPE XP per il software Hyper PAV compatibile è ora disponibile per gli array di dischi HPE XP24000, XP20000, XP12000, XP10000.

Caratteristiche

Consentendo percorsi multipli per lo stesso dispositivo logico, HPE XP per il software Parallel Access Volumes (PAV) compatibile aumenta notevolmente le prestazioni degli accessi ai dati degli array di dischi HPE XP da parte di host su mainframe.

XP per Hyper PAV compatibile aumenta l'efficienza del PAV selezionando gli ID degli alias da un pool e collegandoli agli ID di base solo per la durata dell'operazione di I/O. Dato che il pool consente un numero inferiore di alias rispetto a quanto richiesto per il PAV convenzionale, sono disponibili più indirizzi da utilizzare come dispositivi di base.