Sistema Apollo 8000

Fate avanzare la ricerca in campo scientifico e tecnologico con l'utilizzo di tecnologie all'avanguardia, riducendo maggiormente l'impatto ambientale. Il server HPE ProLiant XL730f Gen9 nel sistema HPE Apollo 8000 raggiunge nuovi livelli di densità delle prestazioni, con il quadruplo di teraflop per metro quadrato e fino al 40% di FLOPS in più per watt rispetto ai server con raffreddamento ad aria1. Al contempo, con il sistema HPE Apollo 8000 è possibile ridurre la propria impronta ecologica, con riduzione delle emissioni di CO2 fino a 3.800 tonnellate all'anno[2]. La stessa quantità di CO2 prodotta all'anno da 790 auto.

Caratteristiche

Prestazioni per carichi di lavoro di elaborazione scientifici e avanzati

Il server HPE ProLiant XL730f Gen9 è dotato di 2 nodi 2P per ciascun supporto, con un massimo di 144 server per rack, in grado di offrire prestazioni superiori.

Ogni nodo offre prestazioni elevate grazie ai processori della serie Intel® Xeon® E5-2600 V3 di ultima generazione, fornendo la potenza di elaborazione necessaria per gestire un'ampia gamma di carichi di lavoro impegnativi. Supporta fino a 256 GB di RAM DDR4 HPE SmartMemory per nodo, con SSD opzionale.

Una porta FDR InfiniBand a elevate prestazioni per server e 1 Gb di NIC per server migliorano la connettività e la disponibilità dei dati.

Efficace raffreddamento a liquido senza rischi

Il server HPE ProLiant XL730f Gen9 è dotato di supporti server con dispositivi per lo scollegamento a secco per il raffreddamento a liquido tramite tubi di calore sigillati, con scambio di calore tramite barre collettrici termiche nel rack.

I sensori intelligenti rilevano automaticamente le attività e regolano in modo dinamico i componenti di sistema per migliorarne le prestazioni e il consumo di energia, riducendo le spese operative.

L'unione dei dati dei sensori intelligenti e iLO4, della gestione dell'alimentazione avanzata e/o della pianificazione HPC, consente di creare nuovi algoritmi di ottimizzazione per ottenere il massimo dal sistema HPE Apollo 8000.

Uso efficiente di energia e spazio

Il server HPE ProLiant XL730f Gen9 è in formato 1U a mezza altezza e garantisce prestazioni per metro quadrato 4 volte superiori rispetto ai sistemi con raffreddamento ad aria della concorrenza, per maggiore capacità in meno spazio.

Il sistema raggiunge il 40% di FLOPS in più per watt rispetto ai sistemi raffreddati ad aria per il risparmio energetico.

Con il sistema HPE Apollo 8000, è possibile ridurre la propria impronta ecologica, con emissioni di CO2 ridotte di 3.800 tonnellate all'anno. La stessa quantità di CO2 prodotta all'anno da 790 auto.

Ottimizzazione dell'uptime di sistema grazie alle tecnologie Gen9 integrate

Il server HPE ProLiant XL730f Gen9 supporta HPE DDR4 SmartMemory 2133 MT/s, consentendo di prevenire la perdita di dati e i tempi di inattività mediante una gestione avanzata degli errori e migliorando le prestazioni del carico di lavoro e l'efficienza energetica.

Ogni supporto server ProLiant XL730f Gen9 supporta fino a 1200 W di conversione HVDC a 12 V per componenti a prestazioni superiori.

Lo strumento di gestione del sistema HPE Apollo 8000 fornisce dati in tempo reale da centinaia di sensori intelligenti e dispositivi per il controllo dell'ambiente; dati server disponibili con iLO, gestione dell'alimentazione avanzata; monitoraggio, gestione e ottimizzazione del sistema.

  • 1.
    In base a densità di rack e alimentatore, con gli stessi processori. Metri quadrati del data center per rack standard = 12,5" x la larghezza del rack. La larghezza del rack Apollo f8000 è uguale a quella di un rack con raffreddamento ad aria = 2". Il rack Apollo HPE f8000 è in grado di contenere 144 server per rack. I rack standard con raffreddamento ad aria sono in grado di contenere 36 server x 1U con limitazioni di alimentazione di 15-18 kW. 144/36 = 4 per densità di prestazioni 4 volte superiore.
  • 2.
    In base a un confronto di capacità IT di 3 MW, risparmio energetico stimato del data center in kilowatt all'ora. Risparmio di kilowatt all'ora misurato mediante l'implementazione del sistema HPE Apollo 8000 (65 kW/rack) rispetto al sistema di raffreddamento ad aria (limitato a 15 kW/rack). Calcolo World Energy Outlook 2013 per convertire il risparmio di kW/h in minori emissioni annuali di CO2.
  • Intel® è un marchio registrato di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi
  • Xeon® è un marchio registrato di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi
  • Mellanox® è un marchio registrato di Mellanox Corporation negli USA e in altri paesi.
  • *
    Il prezzo può variare in base al rivenditore locale