Server ProLiant DL500

Sei alla ricerca di un server scalabile di grande affidabilità per rispondere alle esigenze delle applicazioni di database, storage e a uso intensivo di grafica? Il server HPE ProLiant DL580 Gen10 è un server 4P sicuro e altamente espandibile e con prestazioni, scalabilità e disponibilità elevate, in uno chassis 4U. Grazie al supporto dei processori scalabili Intel® Xeon® con un aumento delle prestazioni fino al 28%1, il server HPE ProLiant DL580 Gen10 offre una maggiore potenza di elaborazione rispetto alle generazioni precedenti. In questo modo vengono forniti fino a 6 TB di memoria da 2666 MT/s con un incremento della larghezza di banda di memoria fino al 66%2, fino a 16 slot PCIe 3.0, oltre alla semplicità di gestione automatizzata con HPE OneView e HPE iLO 5. Il server HPE ProLiant DL580 Gen10 è il server ideale per i carichi di lavoro business-critical e le applicazioni 4P generiche a uso intensivo di dati, in cui il livello ottimale di prestazioni riveste un’importanza critica.

Novità

  • Supporto dei nuovi processori Intel Xeon scalabili Gold 6143 e Intel Xeon scalabili Platinum 8165 che supportano il core boosting
  • Supporto fino a 24 NVDIMM HPE da 16 GB

Caratteristiche

Prestazioni scalabili in un fattore di forma 4U espandibile

Il server HPE ProLiant DL580 Gen10, completamente riprogettato, fornisce capacità di elaborazione 4P in un fattore di forma 4U espandibile e supporta fino a quattro processori Intel Xeon Platinum e Gold, con un incremento nelle prestazioni fino al 28%1 e un numero di core superiore del 17%3 rispetto alla generazione precedente.

Fino a 48 slot DIMM che supportano fino a 6 TB di memoria DDR4 HPE SmartMemory da 2666 MT/s. La tecnologia di memoria HPE DDR4 SmartMemory migliora l'efficienza energetica e le prestazioni dei carichi di lavoro, riducendo la perdita di dati e il downtime grazie alla gestione avanzata degli errori.

Le schede HPE FlexibleLOM offrono un’ampia gamma di opzioni di velocità di connessione di rete (da 1 GbE a 25 GbE) e fabric per adattarsi agevolmente alle esigenze aziendali in continua evoluzione.

HPE Innovation con Intelligent System Tuning incrementa le prestazioni dei carichi di lavoro utilizzando profili personalizzati per ottimizzare le risorse interne; migliora i carichi di lavoro, inclusi quelli sensibili alla latenza, ad esempio trading ad alta frequenza con livellamento delle fluttuazioni e accresce le prestazioni con SKU di potenziamento dei core.

Espandibilità e disponibilità eccezionali per carichi di lavoro multipli

Il server HPE ProLiant DL580 Gen10 dispone di un alloggiamento per processore flessibile che consente di scalare in verticale da uno a quattro processori in base alle effettive necessità, risparmiando sui costi iniziali. Inoltre, il design dell'involucro dell'unità estremamente flessibile supporta fino a 48 unità SFF (Small Form Factor) SAS/SATA con un massimo di 20 unità NVMe.

Supporto fino a 16 slot di espansione PCIe 3.0, con un massimo di quattro unità di elaborazione grafica (GPU) lunghezza piena/altezza piena, nonché schede di rete e controller di storage per la massima espandibilità.

Fino a quattro alimentatori in slot HPE Flex da 800 W e 1600 W4, con efficienza del 96%, che consentono configurazioni di alimentazione 2+2 ridondanti di maggiore potenza e intervalli di tensione flessibili.

Sicurezza e affidabilità

HPE iLO 5 ci permette di realizzare i server standard di settore più sicuri al mondo grazie alla tecnologia HPE Silicon Root of Trust ideale per proteggere i server dagli attacchi, rilevare potenziali intrusioni e ripristinare il firmware del server essenziale in modo sicuro.

Milioni di righe del codice firmware vengono eseguite ancor prima dell’avvio del sistema operativo del server e grazie a Runtime Firmware Validation; abilitato da HPE iLO Advanced Premium Security Edition, ogni 24 ore il firmware server viene verificato in runtime per confermare la validità e l’attendibilità del codice essenziale di sistema.

Secure Recovery consente al firmware del server di eseguire il rollback all’ultimo stato valido noto o alle impostazioni di fabbrica dopo il rilevamento del codice compromesso.

Opzioni di sicurezza aggiuntive sono disponibili con Trusted Platform Module (TPM) per impedire l’accesso non autorizzato al server e archiviare in modo sicuro gli elementi utilizzati per autenticare le piattaforme server, mentre il kit di rilevamento delle intrusioni registra e invia avvisi quando viene intaccata la protezione del server.

Gestione delle infrastrutture agile per accelerare la fornitura di servizi

In combinazione con il server HPE ProLiant DL580 Gen10, il software HPE OneView offre capacità di gestione dell'infrastruttura per semplificare l'automazione a livello di server, storage e reti.

Una suite di strumenti integrati e scaricabili è disponibile per la gestione del ciclo di vita dei server, tra cui Unified Extensible Firmware Interface (UEFI), Intelligent Provisioning; HPE iLO 5 per il monitoraggio e la gestione; HPE iLO Amplifier Pack, Smart Update Manager (SUM) e Service Pack for ProLiant (SPP).

I servizi offerti da HPE Pointnext semplificano tutte le fasi del percorso IT. Professionisti specializzati in servizi di consulenza e trasformazione comprendono le problematiche del cliente e progettano soluzioni ottimali. I tecnici di Professional Services offrono l'implementazione rapida delle soluzioni, mentre Operational Services eroga servizi di assistenza continuativa.

Le soluzioni di investimento IT HPE contribuiscono alla trasformazione digitale, con i costi contenuti dell’IT allineati agli obiettivi di business.

  • 1.
    I numeri di Intel. Fino al 28% di incremento delle prestazioni per Intel Xeon Platinum rispetto alle prestazioni medie della generazione precedente E7-8800 v4, in base ai risultati migliori ottenuti generazione dopo generazione per i server HPE, confrontando la serie Intel Xeon Platinum 8180 a 4 socket con i processori della famiglia E7-8890 v4. Qualunque differenza nel design o nella configurazione dell'hardware o del software di sistema può influire sulle prestazioni effettive. Maggio 2017.
  • 2.
    La percentuale è basata sul confronto tra Gen10 e Gen9: Gen10 = 12 canali x 2666 di velocità dati x 8 byte = 256 GB/s. Gen9 = 8 canali x 2400 x 8 byte = 154 GB/s 256/154 = 1,66 ovvero Gen10 ha un incremento di larghezza di banda del 66%, luglio 2017.
  • 3.
    Fino al 17% di incremento delle prestazioni per Intel Xeon Platinum rispetto alla generazione precedente, confrontando i processori Intel Xeon Platinum a 4 socket 8180 (28 core) e E7-8890 v4 (24 core). Calcolo: 28 core / 24 core = 1,167 = 17%. Agosto 2017.
  • 4.
    Gli alimentatori da 1600 W Flex Slot di HPE supportano solo l’alta tensione di rete (da 200 V CA a 240 V CA)
  • Intel e Intel Xeon sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi. Tutti gli altri marchi di terzi sono di proprietà dei rispettivi titolari.
  • *
    Il prezzo può variare in base al rivenditore locale