Caratterizzato da una densità di prestazioni leader di settore, il rack HPE Apollo f8000 può contenere fino a 144 server HPE ProLiant, con una vasta scelta di opzioni di CPU, acceleratori, memoria e rete, nell’ingombro di un rack standard. Il rack HPE Apollo f8000 alimenta i carichi di lavoro HPC con CA trifase ad alta tensione, raddrizzamento monofase dell’alimentazione e distribuzione CC ad alta tensione. I sensori intelligenti rilevano automaticamente e regolano in modo dinamico i componenti del sistema per ottimizzare l’efficienza. L'acqua che entra nel rack viene distribuita attraverso collettori che la ripartiscono tra le barre collettrici termiche per il trasferimento di calore dai cassetti server con dispositivi di scollegamento a secco. L'acqua che esce dal rack presenta valvole di isolamento e viene aggregata per il riciclaggio dell’energia. HPE Apollo 8000 System Manager fornisce dati in tempo reale generati da centinaia di sensori intelligenti e controlli ambientali; dati server disponibili tramite HPE Integrated Lights-Out e HPE Advanced Power Management, oltre a funzioni di monitoraggio; gestione e ottimizzazione dei sistemi.

Novità

  • Ciascun rack HPE Apollo f8000 supporta uno switch da 1 GbE integrato con un massimo di 160 porte, per semplificare il cablaggio e la gestione della connettività.

Caratteristiche

Prestazioni raddoppiate, minore ingombro

Con un formato standard di 24 x 48 pollici, il rack HPE Apollo f8000 è in grado di contenere fino a 288 processori o fino a 144 acceleratori per rack, pari a una densità circa 4 volte superiore a quella di un normale rack per server HPC (High Performance Computing).

Attraverso l'integrazione di 8 switch InfiniBand FDR ad alta velocità (18 downlink e 18 uplink) e la connettività tramite midplane all'interno del rack, il rack HPE Apollo f8000 consolida le connessioni e utilizza la metà dei cavi rispetto a un rack tradizionale.

Sul fronte Ethernet, ciascun rack HPE Apollo f8000 supporta uno switch da 1 GbE integrato con un massimo di 160 porte, per semplificare il cablaggio e la gestione della connettività.

Consente di scalare in orizzontale come necessario per soddisfare esigenze HPC in continuo aumento. Un singolo rack HPE Apollo 8000 Intelligent Cooling Distribution Unit (iCDU) supporta fino a quattro enclosure per rack HPE Apollo f8000.

Risparmio di energia, tempo e denaro

Il rack HPE Apollo f8000 fornisce densità di potenza fino a 80 kW per le vostre esigenze di supercomputing. I raddrizzatori hot-plug da 10 kW sono situati all'interno di un modulo di utilità al centro del rack.

I rack HPE Apollo f8000 sono dotati di otto raddrizzatori CA/CC ad alta tensione da 10 kW, che supportano una tensione in ingresso di 380-480 V CA in base agli standard internazionali e nordamericani.

All'interno del rack, l'alimentazione viene distribuita ai server a 360 V CC, dove un trasformatore CC/CC fornisce un'alimentazione a minore tensione alle schede madri.

Oltre al risparmio sui costi operativi, il minor numero di componenti nella catena di trasmissione porta a un risparmio significativo nell'infrastruttura del data center, che richiede un numero inferiore di cavi, interruttori e pannelli di distribuzione e di minore manodopera per l'installazione.

Efficace raffreddamento a liquido senza rischi

L'acqua che entra nel rack HPE Apollo f8000 viene distribuita attraverso collettori che la suddividono tra le barre collettrici termiche. All'interno di ogni barra collettrice termica, l'acqua viene distribuita in parallelo alle sezioni dei cassetti server con dispositivi per lo scollegamento a secco.

Il flusso dalle barre collettrici termiche si unisce in un flusso in uscita per parete d'acqua, con 8 pareti d'acqua che si combinano in 1 uscita per rack con valvole di isolamento.

L’isolamento dell’acqua, le valvole di controllo e i sensori intelligenti del rack HPE Apollo f8000, insieme alla Intelligent Cooling Distribution Unit, garantiscono la resilienza del sistema e ne semplificano la manutenzione, al livello di un sistema raffreddato ad aria.

Gestione consolidata per ottimizzare le prestazioni e l'efficienza

Il rack HPE Apollo f8000 Rack può essere monitorato e controllato tramite HPE Apollo 8000 System Manager. HPE System Manager permette il consolidamento della rete HPE iLO a livello rack, riducendo notevolmente il cablaggio.

I sensori intelligenti rilevano automaticamente le attività e regolano in modo dinamico i componenti di sistema per migliorarne le prestazioni e il consumo di energia, riducendo le spese operative.

Combinando i dati dei sensori intelligenti con HPE iLO, HPE Advanced Power Management e/o la pianificazione HPC, è possibile creare nuovi algoritmi di ottimizzazione per ottenere il massimo dal sistema HPE Apollo 8000.

  • *
    Il prezzo può variare in base al rivenditore locale