È difficile stare al passo con l'aumento delle richieste dell'ambiente dati mission-critical? Il server HPE Superdome Flex è un passo in avanti in termini di elaborazione a supporto delle applicazioni critiche, dell'accelerazione dell'analisi dati e per affrontare i carichi di lavoro HPC e di intelligenza artificiale in modo olistico. Offre una combinazione impareggiabile di flessibilità, prestazioni e affidabilità negli ambienti critici di qualsiasi dimensione. L'esclusiva architettura modulare e la scalabilità senza paragoni consente di iniziare dal basso e crescere a piacimento. Lo sfruttamento dell'innovativo design in-memory e le prestazioni rivoluzionarie consentono all'azienda di elaborare e analizzare grandi quantità di dati in continua espansione con estrema velocità. Con livelli superiori di affidabilità, disponibilità e facilità di manutenzione (RAS), oltre a sicurezza end-to-end, HPE Superdome Flex protegge i carichi di lavoro cruciali. Contemporaneamente, il vasto ecosistema di partner e le competenze mission-critical completano le funzionalità e il valore della piattaforma, garantendo un passaggio senza problemi a HPE Superdome Flex.

Novità

  • Utilizza i processori scalabili Intel® Xeon® con l'opzione Gold o Platinum
  • Fornisce tecnologia per una memoria DDR4 più rapida
  • Supporta HPE Persistent Memory, disponibile in capacità di 128, 256 e 512 GB, con memoria persistente DC Intel® Optane.
  • Offre la possibilità di scegliere solo il modulo DRAM o una combinazione di DRAM e HPE Persistent Memory per rispondere alle esigenze dei singoli carichi di lavoro
  • Offre gestione, affidabilità e sicurezza dell'ecosistema avanzate
  • Offre DIMM DDR4 da 128 GB e SSD e NVMe aggiornate

Caratteristiche

Resta al passo con le richieste in continua evoluzione sugli ambienti dati critici

Il server HPE Superdome Flex utilizza un'architettura modulare esclusiva in grado di aumentare o ridurre la flessibilità alla perfezione, da 4 a 32 socket in un unico sistema. Crescete alla velocità desiderata, a incrementi di 4 socket, evitando la necessità di overprovisioning. Con un massimo di 32 socket/896 core avrete un ampio spazio per l'ampliamento.

Sfrutta servizi convenienti di livello base per i carichi di lavoro mission-critical a 4 socket e la possibilità di scalare in verticale fino a 32 socket e scegliere tra i processori scalabili Intel Xeon il vantaggioso Gold o quello di fascia alta Platinum.

Soddisfate le richieste di elaborazione in-memory con una piattaforma che offre da 768 GB fino a 48 TB di memoria condivisa. In base alle esigenze del carico di lavoro, potete scegliere solo il modulo DRAM o una combinazione di DRAM e HPE Persistent Memory.

Trai vantaggio da un I/O senza confini con supporto fino a 128 schede stand-up PCIe.

Semplificate l'ambiente cloud ibrido con opzioni di gestione che includono l'ecosistema software aperto Redfish, il monitoraggio HPE OneView e OpenStack®.

Elabora e analizza i dati in continua espansione con estrema velocità

Il server HPE Superdome Flex offre la potenza di elaborazione richiesta dai carichi di lavoro più impegnativi garantendo prestazioni rivoluzionarie a qualsiasi livello.1

Raggiungi i livelli di prestazione richiesti grazie alla tecnologia a latenza ultra bassa ed elevata larghezza di banda.

Sfrutta l’innovativo design in memoria e capacità di memoria condivisa ineguagliata fino a un massimo di 48 TB in un’unica piattaforma.

Concepito con lo sguardo rivolto al futuro e basato sui principi di progettazione del memory-driven computing che rilancia le prestazioni analitiche.

Protezione dei carichi di lavoro mission-critical

Il server HPE Superdome Flex garantisce i massimi livelli di assistenza standard di settore con funzionalità RAS estreme e collaudate non disponibili su altre piattaforme x86.2

Con l’approccio "Firmware First" di HPE, gli errori vengono limitati a livello del firmware, inclusi quelli di memoria, prima che si verifichino eventuali interruzioni del sistema operativo.

Riducete gli errori umani grazie al comprovato motore di analisi degli errori con gestione dei malfunzionamenti, in grado di prevedere i problemi dell'hardware e avviare l’autoriparazione senza alcun intervento da parte dell'operatore.

Isolate i carichi di lavoro e/o consolidate più carichi di lavoro in un unico complesso gestito con l'esclusiva tecnologia HPE di partizionamento fisico x86 (HPE nPars). Eseguite la manutenzione di singole partizioni e/o riconfiguratele mentre le altre partizioni continuano a essere eseguite senza problemi.

Offri continuità operativa per carichi di lavoro Linux® con HPE Serviceguard per Linux (SGLX) ad alta disponibilità e soluzione in cluster per il ripristino d'emergenza. Protegge da un’ampia gamma di errori dell'infrastruttura e delle applicazioni in ambienti fisici o virtuali su qualsiasi distanza.

  • 1.
    Il server HPE Superdome Flex detiene diversi record di benchmark delle prestazioni. Per ulteriori informazioni, visitare il blog: https://community.hpe.com/t5/Servers-The-Right-Compute/Defying-the-law-of-diminishing-returns-HPE-Superdome-Flex/ba-p/7012970
  • 2.
    Per l'elenco dettagliato delle funzionalità RAS sul server HPE Superdome Flex, fare riferimento a questo white paper tecnico: https://h20195.www2.hpe.com/v2/getdocument.aspx?docname=a00036491enw
  • Intel e Intel Xeon sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi. Oracle è un marchio registrato di Oracle e/o delle sue affiliate. SAP HANA è un marchio o un marchio registrato di SAP SE in Germania e in altri Paesi. Linux è un marchio registrato di Linus Torvalds negli Stati Uniti e in altri paesi. Il marchio mondiale OpenStack è un marchio commerciale/di servizio o un marchio commerciali/di servizio registrato di OpenStack Foundation, negli Stati Uniti e in altri paesi, e viene utilizzato su autorizzazione di OpenStack Foundation. HPE non è affiliata a, né viene approvata o sponsorizzata da OpenStack Foundation o dalla comunità OpenStack. Tutti gli altri marchi di terzi sono di proprietà dei rispettivi titolari.
  • *
    Il prezzo può variare in base al rivenditore locale