La complessità del data center sta causando rallentamenti? HPE SimpliVity 380 offre ai responsabili IT l'agilità e i costi contenuti del cloud insieme al controllo e alla governance dell'IT on-premise. Fornisce una potente soluzione iperconvergente in grado di gestire alcuni dei data center più efficienti e resilienti del mondo1. Questa soluzione semplifica notevolmente l'IT, combinando infrastruttura e servizi di dati avanzati per carichi di lavoro virtualizzati sulla piattaforma server più venduta sul mercato. HPE SimpliVity 380, disponibile su server HPE ProLiant DL380, è un blocco costitutivo compatto, scalabile e con montaggio su rack 2U che offre servizi per server, storage e rete di storage. Offre inoltre una serie completa di funzionalità avanzate che garantiscono notevoli miglioramenti in termini di efficienza, gestione, protezione e prestazioni di carichi di lavoro virtualizzati con costi e complessità notevolmente inferiori rispetto agli stack di infrastrutture2 tradizionali odierni.

Novità

  • HPE SimpliVity 380, ora con la flessibilità necessaria per espandere lo storage a nodi e aggiungere una seconda CPU (con memoria aggiuntiva) per nodi 1P all'interno del campo
  • HPE SimpliVity 380, ora con supporto per il nuovo hypervisor VMware release vSphere 6.7 U1 e vCenter 6.7 U1
  • HPE SimpliVity 380, con supporto per le distribuzioni greenfield e brownfield, fino a un massimo di 16 nodi in un singolo cluster
  • HPE SimpliVity 380, ora con supporto per distribuzioni e aggiornamenti dei nodi paralleli

Caratteristiche

Iperconvergenza completa in un sistema interamente integrato

HPE SimpliVity 380 combina x86 risorse, storage e reti di storage in un unico sistema iperconvergente con funzionalità avanzate.

Semplifica la gestione e offre un rapporto qualità-prezzo e un'agilità eccezionali.

Visibilità e controllo superiori con gestione unificata.

Offre implementazione rapida per poter rispondere più velocemente alle esigenze aziendali.

Unificate macchine virtuali e attività dell'infrastruttura per ridurre la proliferazione e il provisioning eccessivo delle macchine virtuali.

Prestazioni eccezionali e prevedibili

HPE SimpliVity 380 offre una soluzione all-flash che garantisce prestazioni prevedibili e quasi lineari a velocità simili a quelle via cavo, riducendo al contempo la latenza.

La deduplicazione, la compressione e l'ottimizzazione in linea assistite dall'hardware consentono di ridurre il traffico I/O e di rete.

Scalabilità orizzontale on demand

HPE SimpliVity 380 consente di espandere o ridurre facilmente le configurazioni in base al variare delle esigenze.

Ogni nodo supporta un numero elevato di macchine virtuali (VM) completamente protette.

Un insieme di nodi in rete su siti locali e remoti viene gestito come una singola entità.

Flessibilità per l’espansione dello storage a nodi e l’aggiunta di una seconda CPU (con memoria aggiuntiva) ai nodi 1P all'interno del campo

Federazioni con scalabilità verticale fino a 96 nodi. Supporto per federazioni eterogenee (i cluster di SimpliVity 380 Gen9/Gen10 e SimpliVity legacy possono essere federati con i cluster di SimpliVity 2600 Gen10)

Servizi di dati avanzati

HPE SimpliVity 380 garantisce deduplicazione e compressione sempre disponibili per ridurre sensibilmente l'utilizzo della capacità.

Resilienza, backup e disaster recovery integrati per la protezione dei dati.

Gestione incentrata su macchine virtuali (VM) e basata su criteri per semplificare le operazioni.

Supporto di crittografia dei dati opzionale e supporto di RapidDR.

HPE SimpliVity 380

  • 1.
    IDC Server Tracker, CQ1 2016
  • 2.
    L'impatto economico totale dell'infrastruttura iperconvergente HPE SimpliVity, Forrester Consulting, novembre 2015