L'istituto di ricerca tedesco DZNE sperimenta il memory-driven computing per combattere la bomba a orologeria globale delle malattie neurodegenerative

(PDF 1334 KB)

Il DZNE ha scoperto il memory-driven computing di HPE, registrando straordinari miglioramenti nella velocità di elaborazione che infondono nuova speranza nella lotta contro l'Alzheimer.

Scarica