DreamWorks Animation + HPE = immaginazione senza confini

DreamWorks Animation, una delle case di produzione cinematografiche più amate dalle famiglie, ha dato vita a personaggi e film di animazione entrati nell'immaginario collettivo come Shrek, Madagascar, Kung Fu Panda e Dragon Trainer. Dal 2001, DreamWorks Animation collabora con HPE per la fornitura delle tecnologie alla base del processo di realizzazione dei film. Di recente, DreamWorks Animation si è affidata nuovamente a HPE per rinnovare le proprie risorse tecnologiche e mantenere la sua posizione di leader nel settore dei film di animazione.

Animazione generata da computer: l’arte incontra la tecnologia

Realizzare un film di animazione generato da computer significa creare un mondo da zero, il che richiede un’enorme quantità di capacità di elaborazione. Per riuscirci, lo studio deve garantire efficienza operativa come azienda, restando nel contempo all'avanguardia dal punto di vista creativo. 

Guarda il video
2:19

Dragon Trainer 2 © 2017 DreamWorks Animation LLC

Un drago si leva in volo tra le nuvole, insieme al suo eroe e migliore amico. Questa scena di Dragon Trainer 2 dura pochi secondi, ma richiede un’enorme mole di lavoro artistico supportato dalla tecnologia. Realizzare un film di animazione generato da computer (CG, Computer-Generated) significa creare un mondo da zero. Il singolo filo d’erba, la corteccia di un albero, le espressioni facciali dei personaggi e i loro movimenti nello spazio: ogni dettaglio di forme, colori, trame e movimenti deve essere progettato e realizzato in digitale. Un film di animazione della durata di 90 minuti, a 24 fotogrammi al secondo, è composto da 130.000 singoli fotogrammi, pari a circa 500 milioni di file digitali. Tutto questo richiede enorme potenza di elaborazione, grande capacità di storage e una connessione di rete perfetta al fine di garantire l’uscita della pellicola al cinema nei tempi previsti. E richiede anche la collaborazione tra le centinaia di artisti e tecnici coinvolti in ogni singolo film. Per imporsi sui concorrenti globali, lo studio deve garantire livelli di creatività sempre più elevati, che rendano ogni film sorprendente, innovativo e graficamente stupefacente: tutto al servizio di una narrazione eccellente.

500 milioni

file digitali per un film di 90 minuti

130.000

singoli fotogrammi per film

250 miliardi

pixel per film

La realizzazione di film generati da computer non è soltanto una sfida creativa, ma anche un business che deve sia conquistare il consumatore rispetto alle altre forme di intrattenimento per famiglie sia risultare efficiente sotto il profilo dei costi, avvalendosi tanto delle capacità intellettive dei creativi che degli investimenti tecnologici.

  • "Una delle sfide più interessanti per il nostro settore in questo momento è consentire agli storyteller di realizzare la loro vision con la massima efficienza possibile a livello di costi".

    Kate Swanborg, Senior Vice President of Technology Communications and Strategic Alliances, DreamWorks Animation

Un marchio storico dell’intrattenimento per famiglie

DreamWorks Animation è una delle società di intrattenimento per famiglie più conosciute al mondo. Dal 2001, collabora con HPE per la fornitura delle tecnologie che permettono di realizzare film di animazione campioni di incassi, tra cui Shrek, Madagascar, Kung Fu Panda e Dragon Trainer.

 

DreamWorks Animation ha al suo attivo film di animazione generati da computer vincitori di Academy Award®, serie televisive e prodotti audiovisivi premiati con Emmy® Award e spettacoli dal vivo messi in scena in tutto il mondo. La società, che ha sede a Glendale (California), può contare su alcuni tra i migliori artisti, sceneggiatori, tecnici ed esperti di produzione del mondo.

  • "Il nostro obiettivo consiste nel realizzare film che attraggano spettatori in tutto il mondo, creando un’esperienza di intrattenimento che entri a far parte della vita quotidiana delle famiglie".

    Kate Swanborg, Senior Vice President of Technology Communications and Strategic Alliances, DreamWorks Animation

Dal 2001, DreamWorks Animation sfrutta le tecnologie HPE per incrementare il valore di produzione dei suoi film generati da computer e aumentare l’efficienza operativa aziendale. Nel 2016, DreamWorks Animation è stata acquisita da Comcast NBCUniversal ed è ora una divisione di Universal Filmed Entertainment Group. Oggi, lo studio sta lanciando una nuova ondata di innovazioni tecnologiche per ottimizzare ulteriormente i processi di realizzazione dei suoi film.

1994

anno di fondazione

35

lungometraggi prodotti

$ 13,5 miliardi

guadagni globali al botteghino

Una sfida di peso: eliminare il divario tra idee e realizzazione

Per continuare a proporre storie di grande impatto, DreamWorks Animation deve progredire costantemente dal punto di vista artistico, senza sacrificare l’efficienza operativa come azienda. Lo studio è attualmente impegnato a eliminare il divario tra le idee creative e la relativa realizzazione sfruttando gli ultimi progressi tecnologici.

 

La mission di DreamWorks Animation è dare vita a storie di grande impatto. La sua sfida principale è quella di migliorare costantemente, per rendere le animazioni ancora più emozionanti, conferire maggiore espressività ai personaggi e proporre storie sempre più vicine all'esperienza umana, frantumando le barriere culturali in tutto il mondo. Per raggiungere questi obiettivi, DreamWorks Animation si affida a team creativi di grande talento, spingendoli a creare quello che non è mai stato visto prima e mettendo a disposizione tutte le risorse necessarie per portare sullo schermo il frutto della loro immaginazione.

DreamWorks Animation inizia dall’ambiente fisico in cui si muovono i suoi affermati artisti, tecnici ed esperti di produzione. La sede dello studio a Glendale, in California, è un meraviglioso e soleggiato campus di 4,5 ettari, con tanto di fontane, alberi, carpe koi e anatroccoli, un posto dove i dipendenti adorano lavorare sia all'aperto che al chiuso.

Tuttavia, a DreamWorks Animation non basta creare un ambiente perfetto: la natura del suo lavoro richiede una collaborazione stretta e costante. Lo studio deve individuare le soluzioni giuste per consentire ai dipendenti di condividere le idee rapidamente, indipendentemente da dove si trovino.

4,5 ettari

campus creativo a Glendale, in California

>$ 100 milioni

costo medio di produzione di un film di animazione

Per raggiungere gli standard più elevati nelle sue storie, DreamWorks Animation deve supportare anche la spontaneità creativa, fornendo ai dipendenti gli strumenti più adatti per lavorare al ritmo della loro visione artistica.

Ma il supporto alla collaborazione e alla spontaneità creativa non può andare a scapito dell’efficienza economica: lo studio non può permettersi di perdere di vista il rovescio della produzione cinematografica: il contenimento dei costi.

Provisioning dinamico per l’allocazione flessibile delle risorse

L’obiettivo di DreamWorks Animation era rendere la sua infrastruttura IT flessibile, agile e dinamica, con provisioning rapido, accesso semplificato alle risorse di produzione e connettività disponibile nell'intero campus.

 

A DreamWorks Animation serve un IT sempre più rapido, potente, flessibile e automatizzato. A tale scopo, deve progettare un ambiente tecnologico in grado di soddisfare le esigenze crescenti dei suoi flussi di lavoro dinamici.

Lo studio ha bisogno della capacità di eseguire il provisioning delle risorse IT nel giro di pochi minuti, non giorni o settimane, per cogliere al volo le opportunità creative e di business. Deve inoltre evitare i costi derivanti da un provisioning eccessivo per soddisfare i picchi di domanda. Durante le ore notturne, la capacità del data center di DreamWorks Animation è dedicata esclusivamente al rendering CGI (Computer-Generated Imagery): la massimizzazione del suo utilizzo durante il giorno consente di evitare l’inattività tecnologica.

  • "Le nostre tecnologie devono essere agili, scalabili e personalizzabili per consentire la formazione di idee creative, il provisioning dinamico delle risorse e la realizzazione di idee senza limiti da parte dei nostri storyteller".

    Kate Swanborg, Senior Vice President of Technology Communications and Strategic Alliances, DreamWorks Animation

DreamWorks Animation punta inoltre a incrementare la densità del data center evitando l’aumento dei costi fissi di gestione, a offrire ai suoi team accesso immediato allo storage delle risorse dei film in produzione e a garantire connettività wireless sicura nell'intero campus. Inoltre, è interessata a soluzioni che le permettano di usufruire di risorse simili al cloud a costi contenuti presso la sua infrastruttura on-premise.

Il passo successivo: l’infrastruttura componibile

DreamWorks Animation collabora con HPE per progettare e implementare un’architettura di riferimento per l’infrastruttura componibile con cui gestire carichi di lavoro flessibili.

 

DreamWorks Animation e HPE possono contare su collaborazione e innovazione congiunte di lunga data. Oggi, le due società collaborano per creare un’architettura di riferimento che consenta flussi di lavoro di provisioning automatizzati sulla base dell’infrastruttura componibile HPE, tramite i servizi di HPE Pointnext e gli strumenti software innovativi offerti dal vasto ecosistema di partner HPE. In questo modo DreamWorks Animation può allocare in modo flessibile pool fluidi di risorse di server, storage e rete a diversi carichi di lavoro, con la semplice pressione di un pulsante.

Per i test delle applicazioni e il rendering televisivo, DreamWorks Animation ha distribuito una nuova gamma di server software-defined massivamente paralleli progettati appositamente per le applicazioni eseguite.

  • "DreamWorks Animation vanta un reparto tecnico all’avanguardia. Da molti anni, siamo noi i responsabili della nostra architettura e strategia. Ora ci affidiamo anche a HPE, che ci fornisce da tempo componenti hardware a elevate prestazioni, per ricevere l’aiuto necessario a rendere più dinamiche le nostre tecnologie, proprio come avviene con i processi di produzione di film."

    Kate Swanborg, Senior Vice President of Technology Communications and Strategic Alliances, DreamWorks Animation

Lo storage è una risorsa essenziale dei flussi di lavoro di produzione dello studio; per la sola realizzazione di Kung Fu Panda 3 sono stati utilizzati 475 TB di dati. DreamWorks Animation ha adottato le soluzioni di storage all-flash HPE per rendere accessibili i database RAC (Real Application Cluster) di Oracle in fase di produzione, oltre a soluzioni complementari per lo storage a medio termine e la conservazione delle risorse a lungo termine.

Ogni giorno, alle reti cablate e wireless della sede di DreamWorks Animation si collegano migliaia di dispositivi, da quelli aziendali, agli BYOD (Bring Your Own Device) fino ai dispositivi mobili dei visitatori. La nuova soluzione di rete Aruba adottata da DreamWorks Animation offre accesso wireless in interni ed esterni semplice, sicuro e affidabile proprio come l’accesso cablato. Include copertura wireless nell'intero campus, controllo degli accessi in base al ruolo, gestione delle policy e monitoraggio proattivo dello stato e delle prestazioni di tutti i dispositivi connessi.

Narrazioni all'avanguardia

L’infrastruttura dinamica consente agli artisti di dare vita alla propria visione creativa senza limiti.

 

Grazie alla tecnologia HPE e ai servizi offerti da HPE Pointnext, DreamWorks Animation può continuare a proporre al pubblico storie frutto della più sfrenata creatività. Gli artisti possono eseguire il rendering delle immagini in tempi più rapidi e dare vita a più idee senza perdere ulteriore tempo.

Tali vantaggi sono tangibili fin dal momento dell’ispirazione. Grazie all’infrastruttura componibile HPE, le risorse di elaborazione vengono allocate nel giro di pochi minuti per qualsiasi progetto. In questo modo, lo studio può contare su un flusso ininterrotto di idee, riducendo i tempi per concretizzarle e per farne nascere di nuove.

  • "DreamWorks Animation sta vivendo un momento magico. Grazie al livello di collaborazione senza precedenti con HPE, possiamo dare vita a un ambiente in cui i registi trasformano le loro idee in immagini sullo schermo con una semplicità mai vista prima. E il meglio deve ancora venire".

    Kate Swanborg, Senior Vice President of Technology Communications and Strategic Alliances, DreamWorks Animation

HPE, inoltre, soddisfa le esigenze di contenimento dei costi di DreamWorks Animation. Nel 2008, quest’ultima ha lanciato un progetto di reingegnerizzazione della piattaforma e degli strumenti di produzione. L’obiettivo? Sfruttare al massimo l’utilizzo delle capacità di elaborazione di HPE. Quando DreamWorks Animation ha distribuito Dragon Trainer 2 nel 2014, aveva già ridotto i costi di animazione di decine di milioni di dollari.

Pochi minuti

tempo di provisioning delle risorse di elaborazione necessarie agli animatori per realizzare le idee

>$ 10 milioni

risparmi sui costi di produzione massimizzando l’utilizzo della capacità di elaborazione

I servizi e le innovazioni HPE in ambito tecnologico consentiranno a DreamWorks Animation di aumentare i vantaggi ottenuti in termini di efficienza dei costi e flessibilità di elaborazione, liberando più tempo da dedicare al processo creativo e, in definitiva, alla realizzazione di prodotti finali di maggiore impatto che lasceranno incantati gli spettatori di tutto il mondo.

DreamWorks Animation collabora con HPE Pointnext per creare un’infrastruttura dinamica

 

HPE Synergy è l’infrastruttura componibile di base su cui DreamWorks Animation costruisce flussi di lavoro di provisioning automatizzati. HPE 3PAR fornisce storage all-flash che consente l’accesso online immediato alle risorse dei film in produzione. Aruba garantisce accesso wireless sicuro nell'intero campus. HPE Pointnext offre collaborazione e servizi strategici per processi di realizzazione dei film ancora più dinamici.