AmeriPride si prepara al successo con l’innovazione strategica

AmeriPride coltiva i valori dell’integrità e dell’affidabilità da oltre un secolo, ma nell'affollato e competitivo settore del noleggio di divise e prodotti tessili, tutto questo non basta; per questo motivo ha scelto HPE come partner per implementare una piattaforma di IT ibrido flessibile, consentendo al personale di dedicare più tempo ai clienti e all'innovazione dell’e-commerce.

Il settore del noleggio e del lavaggio di prodotti tessili ha più di un secolo: è arrivato il momento di qualcosa di nuovo

In un settore affollato e competitivo come questo, le aziende come AmeriPride devono introdurre innovazioni in grado di catturare l’attenzione dei clienti.

Guarda il video
2:47
AmeriPride migliora la competitività

I ristoranti hanno bisogno di biancheria e giacche da chef, gli hotel di asciugamani e biancheria da letto. Gli ospedali hanno bisogno di camici, i meccanici di divise e i produttori di indumenti specializzati per proteggere i dipendenti nello svolgimento delle loro mansioni.

L’acquisto e la pulizia di biancheria e divise è un processo lungo e costoso, per questo motivo molte aziende si rivolgono a provider di servizi di noleggio e lavaggio di prodotti tessili. Circa 2.500 di questi provider di servizi operano all’interno degli Stati Uniti.1

Nella maggior parte dei casi si tratta di aziende a livello regionale di piccole dimensioni. AmeriPride rientra nel secondo livello più elevato del settore. Dalla sua sede nel Midwest, serve aziende in tutto il Nord America. Compete con giganti del settore che traggono vantaggio da budget superiori ed economie di scala, piccole e medie aziende regionali e start-up che possono tranquillamente rubare i clienti uno alla volta.

AmeriPride deve favorire le efficienze interne a garanzia della competitività e della redditività.

Deve eccellere nel servizio clienti. AmeriPride si distingue promettendo servizi di alta qualità, affidabilità e integrità. Un servizio clienti efficace genera un passaparola positivo e fedeltà da parte dei clienti. Tutto questo contribuisce a respingere la concorrenza che cerca di penetrare nei mercati serviti dall’azienda.

AmeriPride è inoltre concentrata nell’identificazione di opportunità di crescita, dall’espansione della propria presenza in account esistenti all’entrata in mercati totalmente nuovi.

  • "Quando un’azienda ha 125 anni di storia, l’innovazione è continua. Per questo motivo è sul mercato da così tanto tempo".

    Steven John, CIO, AmeriPride Services

2.500

Aziende che competono nel mercato del noleggio biancheria e divise negli Stati Uniti

4

Aziende di noleggio di prodotti tessili di grandi dimensioni quotate in borsa controllano il 42% dei profitti del mercato USA2

AmeriPride è una delle più grandi aziende di fornitura di biancheria e di noleggio divise del Nord America

AmeriPride è stata fondata più di un secolo fa da due fratelli, George e Frank Steiner, che consegnavano asciugamani per una lavanderia locale con un carretto bianco e verde che spingevano lungo le strade di Lincoln nel Nebraska.

Oggi l’azienda è ancora di proprietà della famiglia e ha sede a Minnetonka nel Minnesota. Gestisce più di 115 stabilimenti produttivi e centri di assistenza negli Stati Uniti e in Canada e fornisce biancheria, divise, tappetini, asciugamani e prodotti di pulizia e da toilette ogni settimana a quasi 150.000 clienti distribuiti in quattro settori: automobilistico, industriale, sanitario e ospitalità.

  • "AmeriPride aiuta i clienti a prendersi cura dei loro clienti".

    Steven John, CIO, AmeriPride Services

5.800

Dipendenti

115

Stabilimenti produttivi e centri di assistenza in tutti gli Stati Uniti e il Canada

Operazioni complesse e dislocate in diverse aree rappresentano un ostacolo alle migliori intenzioni

Affidabilità e integrità sono basi importanti, ma AmeriPride deve anche innovare per avere successo.

Gli stabilimenti di AmeriPride sono dislocati in tutto il continente nordamericano, dalla California all’Alberta, fino a Terranova e Mississippi, e i suoi flussi di lavoro di distribuzione sono bidirezionali e complessi. Fornisce biancheria e uniformi, le ritira quando sono sporche, provvede alla loro pulizia e le restituisce ai clienti. Non c’è margine di errore. I ristoranti, ad esempio, non possono lavorare senza biancheria pulita. AmeriPride deve essere in grado di fornire gli articoli che il cliente ha ordinato.

L’azienda è orgogliosa della sua cultura che pone l’accento sul valore del duro lavoro per soddisfare le aspettative dei clienti. Ma con la crescita, AmeriPride si era accorta di aver raggiunto i limiti in materia di miglioramento dei servizi ai clienti. I suoi autisti hanno i contatti più diretti con i clienti, ma non avevano gli strumenti per poter risolvere rapidamente i loro problemi.

AmeriPride era inoltre consapevole di dover innovare per crescere. Ma doveva avvicinarsi all’innovazione attraverso un percorso che non ostacolasse gli elementi consolidati della sua attività: la gestione dell’inventario, la gestione della flotta per le consegne e i processi relativi servizio clienti a garanzia del mantenimento di utili e ricavi.

  • "La differenziazione diventa importante. Come ci differenziamo? Come otteniamo la vicinanza, la familiarità che desideriamo avere con i nostri clienti?"

    Steven John, CIO, AmeriPride Services

150.000

Clienti serviti ogni settimana

16 TB

Di dati

Un mosaico di sistemi informatici

Un’infrastruttura tenuta insieme con grandi difficoltà.

Le problematiche aziendali di AmeriPride erano aggravate da un’infrastruttura IT legacy in silo: i carichi di lavoro erano ripartiti in 50 filiali con una condivisione dei dati laboriosa che rendeva difficile, se non impossibile, per i manager di AmeriPride ottenere una visione globale dell’attività.

Inoltre l’hardware era obsoleto e sempre più inaffidabile. I server dell’azienda si bloccavano quasi quotidianamente ed erano spesso offline anche per 2 ore di seguito.

Il data center centrale stava esaurendo lo spazio e i suoi sistemi di raffreddamento non erano più adeguati.

Non esisteva alcuna funzione di helpdesk centralizzata: per ottenere risposte a quesiti di carattere tecnico, era necessario rivolgersi ai contatti dell’organizzazione IT.

E, infine, anche dopo aver centralizzato l’infrastruttura, l’elaborazione dei dati di AmeriPride era ancora troppo lenta: per la generazione di un report settimanale erano necessarie 36 ore e, spesso, subiva ritardi di 2-3 giorni.

  • "Dovevamo scrivere istruzioni SQL per estrarre i dati, riunirli e capirci qualcosa. Ci volevano diverse settimane solo per ottenere i dati e prepararli per l’analisi".

    Rob Marlotte, Director of Pricing and E-commerce, AmeriPride Services

50

Filiali che mantenevano sistemi IT in silo

2 ore

Periodi di downtime normali

36

Ore necessarie per la generazione di un report

Flessibilità di hardware e finanziamenti

AmeriPride ha distribuito server on-premise per il proprio sistema ERP mission-critical e un modello di leasing per garantire la prevedibilità del budget e mantenere l’IT sempre aggiornato.

AmeriPride ha realizzato una piattaforma ERP on-premise con server blade HPE Blade System e storage HPE 3PAR. Sfrutta inoltre il cloud pubblico per applicazioni non-core come il software per le risorse umane.

L’azienda finanzia il proprio hardware con un leasing di HPE Financial Services. Questo ha consentito di trasferire i costi dell’infrastruttura IT da spesa in conto capitale a spesa operativa ai fini della prevedibilità del budget. Un altro vantaggio: al termine di ogni periodo di leasing HPE sostituisce l’hardware di AmeriPride con server di attuale generazione, in questo modo le prestazioni e la gestibilità dell’hardware di AmeriPride continuano a migliorare, mentre il tasso di crescita rimane pressoché invariato. Attualmente AmeriPride utilizza server HPE ProLiant Gen8 e Gen9.

L’azienda utilizza inoltre HPE OneView per il monitoraggio delle interdipendenze e dello stato dell’infrastruttura. Questo contribuisce a ridurre il rischio che l’infrastruttura IT di AmeriPride venga compromessa durante operazioni quali l’applicazione di patch che possono avere un impatto diffuso sull’ecosistema hardware.

AmeriPride ha recentemente implementato una soluzione per Big Data che sfrutta HPE Vertica e il software Tableau. Questa nuova soluzione consente ai dirigenti e agli analisti dell’azienda di eseguire query rapide sulle voci di fatturazione degli ultimi 3 anni.

  • "Siamo riusciti a mantenere o persino a ridurre il costo annuale anno dopo anno e perfino a migliorare le prestazioni e le capacità al rilascio di ogni nuova generazione di hardware".

    Jeff Baken, Director of Infrastructure, AmeriPride Services

Puliti, stirati e pronti ad affrontare il mondo

I rappresentanti possono dedicare più tempo ai clienti. L’e-commerce aumenta le opportunità di vendita e fidelizzazione. E i big data aprono le porte a interessanti possibilità, dall’innovazione dei prodotti all’IoT industriale.

 

Dopo aver implementato la sua nuova infrastruttura hardware, AmeriPride ha iniziato a sfruttarla per ottenere valore aziendale.

Un portale di e-commerce consente ai clienti di effettuare gli ordini e di visualizzarli oltre a inviare richieste che vengono inoltrate automaticamente.

AmeriPride ha inoltre migliorato ulteriormente la soddisfazione dei clienti dotando i propri autisti di tablet e sviluppando una “piattaforma completa per l’assistenza clienti” chiamata C3 Mobile. I dipendenti di AmeriPride la utilizzano per accedere a informazioni sul campo relative ai clienti, per poter rispondere rapidamente alle domande e risolvere i problemi.

Prima, i rappresentanti di AmeriPride passavano il 25% del tempo a raccogliere e ad assimilare i dati dei clienti. Ora quest’attività occupa l’1% del loro tempo. Insieme alla piattaforma di e-commerce aziendale, questo ha favorito un cambiamento culturale del reparto vendite dell’azienda. I rappresentanti possono dedicare più tempo ai clienti e l’azienda può investire maggiori risorse nella creazione di  prodotti e servizi più importanti, ad esempio divise particolari con logo che incrementano le vendite e migliorano la fidelizzazione dei clienti.

AmeriPride utilizza tag RFID per tracciare il proprio inventario. Sta iniziando inoltre a sfruttare l’IoT industriale per gestire le attrezzature dei propri stabilimenti, ad esempio le lavatrici, e per ottimizzare i percorsi degli autisti. Nel corso del tempo, utilizzerà dati estratti dai propri macchinari per eseguire analisi predittive e fornire ai tecnici e al personale operativo informazioni più approfondite su quello che accade nelle sue strutture.

  • "Come risultato del nostro lavoro in questo settore, prevediamo di migliorare la percentuale di fidelizzazione della clientela con un impatto significativo sui profitti potenzialmente nell’ordine di milioni di dollari".

    Leo Smith, Vice President, Customer Operations, AmeriPride Services

0,5%

Aumento della percentuale di fidelizzazione dei clienti dovuto a un servizio clienti migliorato che ha coperto il costo della piattaforma e-commerce nei primi 12 mesi

96%

Riduzione del tempo che i rappresentanti dedicano all’analisi dei clienti (dal 25% all’1% del loro tempo) che consente loro di dedicare più tempo nei contatti con i clienti

50%

Riduzione del consumo energetico comprimendo l’ingombro hardware e riducendo le esigenze di alimentazione e raffreddamento, liberando capitale da investire in innovazione

Esempio di soluzione

La combinazione ideale di hardware on-premise, leasing flessibile, soluzioni di gestione e potenza dei big data